Comunicato ai cittadini per l'evento Etétrad

07/08/2018

Gentili concittadini,

l'Amministrazione comunale di Charvensod, in virtù del protocollo siglato con l'Associazione ETETRAD, finalizzato alla promozione territoriale attraverso la musica tradizionale, ha patrocinato la 21° edizione del festival di musiche del mondo ETETRAD, previsto dal 15 al 18 agosto.

Etétrad, in questi anni, ha fatto conoscere Charvensod nel mondo, con un indubbio ritorno di immagine per il nostro Comune, fondamentale per valorizzare il nostro territorio con le sue bellezze naturali e con le sue ricchezze storiche e culturali.

Charvensod è un comune che ha saputo, negli anni, accogliere e integrare persone e famiglie provenienti da luoghi diversi per costruire, insieme, una comunità che ha il comune obiettivo di vivere l'appartenenza ad una medesima terra e la vostra frazione, Plan-Félinaz, ne è, da 70 anni, l'esempio concreto.

Etétrad fa della musica un veicolo di valorizzazione delle tradizioni e, nel contempo, di apertura alle nuove sonorità, capaci di unire il passato con il presente. È quindi una manifestazione che ben si sposa con la storia di Charvensod, fatta di solide radici ancorate nella storia ma aperta alle migliori offerte della contemporaneità.

Anche quest'anno vi chiediamo quindi di avere comprensione se, nei giorni del festival, la musica che porterà indubbiamente allegria e divertimento, vi creerà anche del disagio. Vorremmo che, nei giorni del Festival, la musica sia la chiave di accesso ad un mondo di suoni che non si ferma al solo ascolto ma costruisce, attorno a noi, uno spazio in cui riscoprire la voglia di stare insieme.

L'Amministrazione ha messo a disposizione del festival le strutture comunali, l'Associazione culturale Etétrad, in segno di riconoscenza e ringraziamento, ha concesso l'ingresso gratuito, a tutti gli eventi musicali, ai residenti di Charvensod; crediamo fortemente nel sodalizio tra Charvensod e Etétrad, veicolo certamente di promozione territoriale ma anche possibilità di confronto tra popoli e genti le cui diverse provenienze diventano ricchezza per la riscoperta dei valori dell'amicizia e della fratellanza.

Il Presidente dell'associazione
Paolo Dall'Ara

Il Sindaco
Ronny Borbey